Il ruolo dell’ECDC

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha deciso nel 2008 di proclamare il 18 novembre la Giornata europea degli antibiotici, che funge da piattaforma per fornire sostegno alle campagne nazionali in tutta la regione.

Dopo l’adozione, nel novembre 2001, della raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea (UE) sull’utilizzo prudente degli agenti antimicrobici nella medicina umana, che raccomanda agli Stati membri dell’UE di informare il grande pubblico sull’importanza di un utilizzo prudente degli agenti antimicrobici, e visto il successo di alcune campagne nazionali (ad esempio in Belgio e Francia), il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha deciso nel 2008 di proclamare il 18 novembre la Giornata europea degli antibiotici, che funge da piattaforma per fornire sostegno alle campagne nazionali in tutta la regione.

Il mandato dell’ECDC consiste nell’individuare e valutare i rischi delle malattie trasmissibili per i cittadini dell’UE e svolge opera di comunicazione a tale riguardo, anche in relazione alla resistenza antimicrobica. La gestione di questi rischi e dei fattori che contribuiscono al controllo delle malattie trasmissibili rientrano nella responsabilità dei singoli Stati membri dell’UE.

Le attività correlate a questo argomento svolte dall’ECDC sono attuate nell’ambito del programma sulla resistenza antimicrobica e le infezioni associate all’assistenza sanitaria. Le principali aree di attività dell’ECDC comprendono la vigilanza, le informazioni sulle epidemie, l’elaborazione di linee guida basate su riscontri e verifiche sistematiche, formazione, sostegno agli Stati membri dell’UE. L’ECDC ha inoltre istituito e aggiorna periodicamente un repertorio delle risorse online per la prevenzione e il controllo della resistenza antimicrobica e le infezioni associate all’assistenza sanitaria, per sostenere gli Stati membri dell’UE che avvertono la necessità di elaborare linee guida nazionali. Infine, il 18 novembre di ogni anno l’ECDC coordina la Giornata degli antibiotici.

Dal 2008 numerose organizzazioni professionali dell’ambito sanitario, la Commissione europea e l’ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità si sono associati all’ECDC nella preparazione di materiali informativi e nella pianificazione di attività rivolte a destinatari come il grande pubblico e i professionisti che operano negli ospedali. Inoltre, a partire da quell’anno più di 43 paesi della regione europea hanno organizzato campagne, tutte sotto l’egida della Giornata europea degli antibiotici.

Dal 2015 l’Organizzazione mondiale della sanità organizza la Settimana mondiale degli antibiotici, una campagna globale che si svolge nella settimana del 18 novembre. La Giornata europea degli antibiotici si associa con la Settimana mondiale degli antibiotici